Privacy Facebook

06/10/2015 – BRUXELLES

La Corte Ue ha dichiarato invalida la decisione della Commissione Ue secondo cui gli Stati Uniti garantiscono un adeguato livello di protezione dei dati personali.

D’ora in poi a Facebook si potrà vietare di «conservare» negli Usa i dati degli iscritti. La causa era stata presentata da un cittadino austriaco dopo il Datagate.